Chi siamo

“I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’ insieme dei due costituisce una forza incalcolabile”   (Albert Einstein)

Questo blog nasce per iniziativa dell’avv. Roberto Arcella, già componente della Commissione per l’Informatica del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Socio Fondatore del Centro Studi sul Processo Telematico (CSPT) e, dal 18/11/2015, componente del Gruppo di lavoro della Fondazione Italiana per l’Innovazione Forense (CNF).

CSPT

E‘ un sito a carattere divulgativo che si propone di rendere più fruibili le nozioni giuridiche e tecniche in tema di Processo Civile Telematico.

Un sentito grazie a quei Colleghi che, con quesiti apparentemente banali, aprono a noi e ad altri Colleghi “telematici” nuove prospettive di studio e di approfondimento.

 Avvertenza

Il presente blog  viene arricchito quotidianamente da riflessioni sul PCT.  Gli autori si riservano il diritto di apportare in qualsiasi momento modifiche sia al contenuto del testo degli articoli e delle pagine, che sono in continuo aggiornamento e rivisitazione, attuando ogni ragionevole sforzo per garantire che le notizie ed i suggerimenti ivi contenuti  siano aggiornati ed esenti da errori, inesattezze ed omissioni.

Ciò nonostante, la natura stessa degli argomenti trattati esclude la possibilità di controllare  tutte le fonti esistenti e si ritiene pertanto di non poter fornire alcuna garanzia in merito all’affidabilità ed all’esattezza delle notizie riportate.

Si declina pertanto ogni responsabilità per qualsiasi danno, diretto, indiretto, incidentale e consequenziale legato all’uso, proprio o  improprio delle informazioni contenute in questo  blog, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, la perdita di profitto, l’interruzione di attività aziendale o professionale, la perdita  di programmi o altro tipo di dati ubicati sul sistema informatico dell’utente o altro sistema, e ciò anche qualora gli Autori del documento fossero stati espressamente messi al corrente della possibilità del verificarsi di tali danni.

33 risposte a “Chi siamo”

  1. luigi cardillo ha detto:

    COMPLIMENTI PER IL BLOG.
    HO TROVATO UNA RISPOSTA AD UN MIO DUBBIO.
    VISTO CHE L’ARGOMENTO RIGUARDA TUTTI GLI AVVOCATI ITALIANI, SAREBBE UTILE, ANCHE PER GLI AVVOCATI DEGLI ALTRI FORI (IO APPARTENGO A QUELLO DI MILANO), UTILIZZARE QUESTO BLOG PER SCAMBIARCI LE ESPERIENZE IN MERITO A QUESTO BENEDETTO PCT.
    CORDIALI SALUTI
    LUIGI CARDILLO
    PS se mi posso permettere, sarebbe bello vedere i vari ordini avvocati coordinarsi tra loro (ad esempio per la redazione del vademecum sul PCT, salve particolarità di qualche tribunale, ne basterebbe uno nazionale e non disperdere invece energie nella stessa direzione).

  2. stefania frittella ha detto:

    Complimenti per questo blog e grazie per il prezioso aiuto. Condivido in pieno il parere del Collega Luigi Cardillo. La collaborazione tra di noi e tra i vari ordini professionali è fondamentale.

  3. Complimenti a tutti Voi che avete compreso lo spirito di questa iniziativa, e grazie per l’attenzione che ci dedicate.

  4. Grazie a Tutti coloro che collaborano in modo continuo e grande professionalità giuridica e informatica a questo Blog, innanzi tutto grazie alla “Commissione per l’Informatica del Consi-glio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli” grazie all’Avv. Roberto Arcella;

    visito per imparare continuatamene questo Blog tutti i giorni (è interessante perché unisce sial al teoria che la pratica);

    ho iniziato ad usare (autodidatta) il processo civile telematico appena è stato abilitato il Tri-bunale di Latina (quindi da diversi anni) notando subito i grandi vantaggi e leggo i vari siti dove si parla del p.c.t. (alcuni da componenti del F.I.I.F.);

    noto (come adesso con le nuove norme che entreranno in vigore agli inizi di febbraio 2015) delle diversità di vedute (interpretazione);

    un saluto a Tutti e nuovamente grazie per ciò che fate per Tutti i Colleghi d’Italia;

    Fondi (Foro di Latina) lì 27/01/2015

    francesco fusco

    avv.fusco@tiscali.it

  5. Grazie per gli apprezzamenti. Sulle regole tecniche sul documento informatico, come Tu stesso hai evidenziato, e sui rapporti tra le stesse ed il PCT ci sono molte diversità di vedute. Intanto io rifletto e spero a breve di poter esprimere anche il mio pensiero al riguardo, in maniera più completa rispetto a quanto finora non abbia fatto.

    • Con lettera del 30/01/2015, trasmessa via email (dato, questo, piuttosto significativo anche da un punto di vista simbolico), il CNF ha chiesto al Ministro della Giustizia che il PCT venga semplificato: molti formalismi, attuali ed imminenti (si pensi all’impronta di hash) “non apportano alcun effettivo beneficio” e complicano inutilmente gli adempimenti processuali.
      Il riferimento esplicito è al Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD), di cui il CNF auspica l’inapplicabilità espressa al processo telematico.

  6. Grazie per il grande lavoro dietro questo blog.

    Ricevo occasionalmente incarichi di fare perizie, come CTU, da parte del mio tribunale, e da alcune settimane lotto con i processi del processo civile telematico.
    Ho tentato invano di utilizzare la mia Tessera Sanitaria (TS-CNS) per apporre la firma elettronica, ma senza successo.

    Qualcuno ci è riuscito?

  7. Probabilmente la tua tessera sanitaria contiene il solo certificato di autenticazione e non anche quello di firma. Grazie per i complimenti

  8. rita ha detto:

    Buona sera avv. Arcella! Complimenti per il blog ,sono una colega irpina. Sicuramente per me sarà un prezioso e valido aiuto. Vorrei iscrivermi per ricevere le new sletter. Grazie tante!

  9. rita ha detto:

    Sono la collega irpina .
    Cordialità
    avv. Rita Tarantino

  10. Può cliccare in basso a sinistra dove trova “iscriviti”. Grazie

  11. francesco fusco (Fondi, 15-05-15) ha detto:

    dal “processo civile telematico” ai ricorsi amministrativi telematici all’INPS

    per legge (vd. Circolare dell’INPS n. 32 del 10/02/2011) i ricorsi amministrativi all’INPS che rientrano nella previsione dell’art. 443 del cod. proc. civ. devono essere inviati esclusivamente attraverso il portale istituzionale dell’INPS, tramite i Patronati e/o gli Intermediari Autorizzati ovvero dal cittadino medesimo previo rilascio del PIN;

    eseguito l’accesso con autenticazione forte (chiavetta USB aruba) al sito dell’INPS, esce una schermata che avvisa gli avvocati che per presentare ricorsi telematici per conto terzi devono farsi assegnare dall’INPS un PIN (l’autenticazione forte quindi permette di accedere come cittadino e vedere solo la propria posizione);

    ___________

    presentazione telematica da parte dell’avvocato di un ricorso amministrativo per conto terzi all’INPS;

    dopo l’autenticazione tramite il PIN rilasciato dall’INPS, l’avv. sarà riconosciuto come difensore del ricorrente e in quanto tale, abilitato alla trasmissione dei ricorsi per i propri clienti;

    1. prima si compilano delle schede (somiglianza con il redattore atti), quindi, dati del ricorrente, estremi del provvedimento che si ricorre, ecc.;

    2. poi si allega il ricorso analogico trasformato in documento digitale (tramite lo scanner) nonché altri allegati e la delega del ricorrente (stesso procedimento da analogico a digitale);

    3. dopo l’inoltro è possibile scaricare e/o stampare la ricevuta dell’inoltro del ricorso e il n. di protocollo assegnato;

    4. con successivi accessi (somiglianza con il fascicolo telematico) si può controllare lo stato della pratica nonché una volta definito conoscere l’esito e stampare la decisione conseguente;

    Fondi lì 12/06/2015

    avv. francesco fusco del Foro di Latina

    • la settimana entrante eseguo il I deposito di un ricorso amministrativo telematico tramite il portale dell’Inps e relaziono su questo forum, poiché intendo applicare (se possibile) le regole del p.c.t. e quelle del D.P.C.M. 13/11/2014 (C.A.D.);

      p.es : apporre la firma digitale; estrarre da ogni allegato l’impronta digitale; eseguire l’attestazione di conformità e il riferimento temporale sull’atto principale per ogni allegato, ecc.

      se ciò non fosse possibile mi domando se questa procedura particolare e obbligatoria sia in regola con le norme del C.A.D.;


      P.s.:
      il PIN rilasciato è associato solo al Tribunale di Latina, per cui l’avv. può inviare solo ricorsi all’Inps di Latina

      • francesco fusco (Fondi, 15-05-15) ha detto:


        premesso che ho depositato regolarmente entro i termini una opposizione ex art. 617, II co., c.p.c. in via telematica e sul fascicolo telematico è stato aperto un sub – procedimento;

        oggi è arrivata una Pec da parte del Trib. di Latina, con la quale il G.E. ordina di depositare l’originale del ricorso entro 5 gg., ritenendo che il deposito eseguito non rientra nei casi previsti dalla legge e che il deposito dell’originale sana l’irregolarità suscettibile di sanatoria;

  12. francesco fusco (Fondi, 03-07-15) ha detto:


    da poco tempo noto (uso il redattore atti “Quadra”) a differenza di prima che mi dava errore e questo era un limite di diversi redattori atti:

    che ora posso inserire atti (file) già firmati digitalmente

    francesco fusco (Fondi 03/07/15)

  13. Luca De Simone ha detto:

    Gentile Avvocato Arcella,
    ho provato ad iscrivere a ruolo telematicamente una opposizione a decreto ingiuntivo presso il Tribunale di Milano. Il controllo automatico mi da questo messaggio di errore:
    ‘Codice esito: -1.

    Descrizione esito: —

    Documento XML non valido: Contenuto dell'elemento 'ns2:domicilio' non completo. Atteso un '{"http://schemi.processotelematico.giustizia.it/tipi/anagrafiche":via}'., sono necessarie verifiche tecniche da parte dell'ufficio ricevente.

    Si prega di non replicare a questo messaggio automatico.

    Per ulteriori informazioni: http://pst.giustizia.it/
    Sa consigliarmi sul da farsi?
    La ringrazio molto e mi scuso per il disturbo.
    Luca De Simone

  14. francesco fusco (Fondi, 03-07-15) ha detto:

    mi permetto di chiedere se è vero che le nuove specifiche tecniche DGSIA, dovrebbero essere promulgate nell’arco delle prossime settimane ?
    Fondi 10/10/15
    francesco fusco

    • mi permetto di segnalare:

      DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 6 novembre 2015
      Disciplina della firma digitale dei documenti classificati. (Decreto
      n. 4/2015). (15A08534)
      (GU n.284 del 5-12-2015 – Suppl. Ordinario n. 65)

  15. Rosaria ha detto:

    Buongiorno,

    vorrei chiedere il vostro aiuto per conoscere meglio Lextel.

    Non sono un avvocato ma ho necessità di imparare ad usarlo.

    Potete indicarmi un tutorial o qualcuno che possa aiutarmi?

    Grazie

  16. provo ad usare per la prima volta il redattore gratuito QUADRA ma non mi permette di inserire fascicolo evidenziandomi un messaggio “Non risulti abilitato a operare nell’ambito del Processo Civile Telematico.
    Non ti sarà di conseguenza possibile inviare i tuoi atti per via telematica.”
    Chi sa aiutarmi per cortesia

  17. francesco fusco, Fondi, 05-03-16 h 11:45 ha detto:

    mi permetto umilmente di chiedere: la VS. PEC risulta iscritta nel REGINDE ? puoi controllare ? grazie

  18. francesco fusco, Fondi, 05-03-16 h 11:50 ha detto:

    https://www.inipec.gov.it/cerca-pec

    vai anche su questo sito, scrivi la VS. PEC, sul lato sx, professionisti, e vedi se sei stato censito,

  19. francesco fusco, Fondi, 05-03-16 h 11:52 ha detto:


    se risulti censito nel REGINDE, allora c’è solo un problema di linea fra Quadra e il REGINDE,

    nessun problema quindi per VOI e puoi comunque inviare la Busta Telamtica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...