La Direzione Regionale della Campania di Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 26 Marzo 2018 una nota di chiarimento (reperibile a questo link) relativa alle modalità con le quali, una volta ottenuto il provvedimento autorizzativo del Tribunale, si opera l’accesso alle banche dati.

Oltre ai documenti da allegare a corredo del ricorso e del provvedimento ed alle modalità di trasmissione degli stessi alla D.R. competente, di particolare interesse è il profilo relativo all’ottenimento dei dati delle dichiarazioni IVA, “escluse, in via generale, dalla consultazione a meno che non siano oggetto di espressa richiesta nell’istanza“.

Si evidenzia inoltre in tale nota che per ottenere la copia degli atti sinteticamente indicati nell’elenco degli esiti dell’accesso, è necessario operare accesso ai sensi degli artt. 22 e ss. della L. 241/90, che va esercitato secondo le modalità di cui al D.P.R. n. 184/2006: pertanto, la relativa istanza deve essere prodotta agli Uffici presso i quali sono stati registrati i relativi atti, riportati nelle schede di dettaglio trasmesse.

Annunci