19/1/2017 – AGGIORNAMENTO (fonte: Agid)Le attuali versioni di Acrobat XI e DC, consentono di verificare le firme digitali basate su certificati di firma rilasciati da tutti i certificatori accreditati stabiliti nell’Unione europea.  Adobe ha infatti reso disponibile il supporto alle Liste di fiducia (Trusted List) pubblicate dalle autorità di vigilanza degli Stati membri in conformità con la normativa comunitaria, dimostrando grande attenzione alle esigenze dell’Unione europea. I software Adobe consentono di verificare firme basate su diverse tipologie di certificati, compresi quelli emessi da certificatori non accreditati nei Paesi dell’Unione Europea.Si noti che nella verifica di una firma è ben evidenziata la fonte di affidabilità del certifiato di firma che – se conforme al Regolamento eIDAS e quindi al CAD – contiene un riferimento alla European Union Trusted Lists (EUTL)“.

Le istruzioni che seguono non sono pertanto più attuali.

==========================================================================

Riproponiamo in questo articolo una breve guida per caricare le impostazioni di protezione corrette  in Acrobat Reader, affinché questo possa verificare nel modo giusto le firme digitali in formato PAdES.

Si tratta di una operazione che si risolve in pochi click, come di seguito:

1) Aprire un qualunque documento pdf (anche non firmato) con Acrobat Reader

2) Cliccare su Modifica -> Preferenze come da immagine

Acrobat1

3) Si aprirà la finestra “Preferenze”: qui occorre selezionare “Protezione”.

4) Si metta poi la spunta sulla casella “Caricare le impostazioni di protezione da un server” in “Impostazioni di protezione” e copiando nel campo il seguente link

 https://applicazioni.cnipa.gov.it/tsl/Listacer.acrobatsecuritysettings

come da figura che segue

Acrobat2

5) selezionare la voce “Consenti qualunque certificato” dalla listbox sottostante

6) selezionare l’opzione “Controlla ogni” su Mese o su Settimana

7) cliccare il bottone “Aggiorna adesso” e quindi cliccare sul bottone “OK

Acrobat versioni 9 e X

Per le versioni 9 e X di Acrobat Professional e Adobe Reader (n.d.e.: che non conviene più mantenere in quanto obsolete e che vanno quindi sostituite con le versioni più recenti), Adobe mette gratuitamente a disposizione uno strumento aggiuntivo (add-on) per la verifica della firma digitale con Adobe Acrobat e Reader  (link esterno).