D: Preliminarmente ringrazio gli amministratori e tutti coloro che gestiscono il sito per il prezioso contributo che offrite in tema di pct.   Vengo al dunque: ho notificato un atto di citazione in riassunzione, relativamente ad un giudizio in cui rappresento parte attrice, e nel quale l’interruzione è avvenuta per morte del convenuto, verificatasi antecedentemente all’udienza di prima comparizione.   Ho utilizzato la forma “citazione” e non “ricorso” poiché, al momento dell’interruzione, non era ancora stata celebrata la prima udienza ed il lasso di tempo residuo mi consentiva di citare gli eredi rispettando il termine di comparizione.  Ora intendo procedere al deposito della citazione notificata. La domanda è: quale forma del pct devo utilizzare? se utilizzo la forma “atto di citazione per riassunzione” mi vengono richiesti dati che non ho, quale ad esempio il numero di ruolo del ricorso. Cosa mi consigliate?

R: Nel concreto hai notificato una citazione in riassunzione ai sensi dell’art. 299 c.p.c., ultima parte (“…salvo che … l’altra parte provveda a citarli in riassunzione osservati i termini di cui all’articolo 163 bis“).

Le ipotesi possono essere due:

a) avevi già iscritto a ruolo la citazione dopo la notifica alla parte poi deceduta

b) non avevi iscritto ancora a ruolo il giudizio

Nel primo caso, essendovi già un fascicolo aperto, dovrai semplicemente depositare l’atto notificato (se a mezzo Ufficiale Giudiziario, scansionandolo ed attestandolo conforme ai sensi degli artt. 16 decies e 16 undeciescomma 2, DL 179/2012): in tal caso adopererai lo schema “memoria generica”,

mem gen

inserendo nel campo “note” l’indicazione “deposito riassunzione ex art. 299 cpc” e come allegato semplice, sottoscritto digitalmente, la scansione della citazione anzidetta.

nOTE

Nel secondo caso, devi procedere ovviamente all’iscrizione a ruolo  del giudizio /che puyoi fare anche cartaceamente). Se intendi depositare telematicamente, dovrai adoperare lo schema  “Citazione”, come da immagine che segue

Citazione

Advertisements