Dal portale giustizia

Interruzione dei servizi informatici del settore civile per installazione modifiche evolutive, migliorative e correttive – Novembre 2015

29/10/15

Si comunica che, a causa di improrogabili operazioni di aggiornamento dei sistemi, a partire dalle ore 17.00 del 30 ottobre 2015 saranno resi indisponibili tutti i servizi informatici del settore civile ed, in particolare:

i registri di cancelleria;
l’aggiornamento (anche da fuori ufficio) della consolle del magistrato;
il deposito telematico di atti e provvedimenti da parte dei magistrati;
tutte le funzioni del Portale dei Servizi Telematici;
tutte le funzioni di consultazione da parte dei soggetti abilitati esterni;
i pagamenti telematici.

Sarà, invece, garantito il deposito telematico da parte degli avvocati, dei professionisti e degli atri soggetti abilitati esterni.

Attenzione!!! Le attuali regole tecniche non vincolano il deposito telematico da parte dei soggetti abilitati esterni alla preventiva consultazione (informatica) dei dati di registro. È opportuno, quindi, precisare che qualora gli applicativi in uso a tali soggetti presentino tale vincolo, potrebbero verificarsi disfunzioni nella fase di deposito non imputabili a questa Amministrazione. Si suggerisce, pertanto, in tal caso, che i soggetti abilitati esterni interessati prendano contatto con il proprio fornitore di riferimento al fine di avere certezza in ordine alle cause del mancato invio del deposito.

Il ripristino di tutti i sistemi è previsto a partire dalle ore 24.00 del 31 ottobre 2015 e sino (al più tardi) alle ore 8.00 di lunedì 2 novembre 2015.

L’elenco delle modifiche apportate è disponibile qui

AVVERTENZA SPECIALE per il nuovo Portale delle procedure concorsuali
Per ragioni tecniche e di sicurezza, l’installazione del nuovo portale delle procedure concorsuali comporta una nuova registrazione da parte di tutti i soggetti precedentemente iscritti, ivi compresi i creditori.
La procedura è compiutamente descritta nella documentazione disponibile sul sito sopra indicato.
Si suggerisce, pertanto, di invitare tutti i curatori fallimentari e/o commissari giudiziali a comunicare ai creditori la procedura per l’iscrizione ed il “Token” (Password) disponibile nella schermata di sintesi di tutte le procedure concorsuali pendenti.

Advertisements