Nelle ultime ore, moltissimi Colleghi del Foro di Napoli stanno ricevendo uno sconsiderato numero di email inviate da alti Colleghi, ciascuna recante la richiesta di cancellazione dalla lista originariamente mittente. Ciò ha creato un pericoloso loop, vale a dire un circolo vizioso nel quale ciascun destinatario è portato ad inviare una mail di risposta con richiesta di cancellazione. Questa mail, in realtà, viene inviata a tutti i destinatari della lista originaria sicché le caselle di ciascuno sono destinate a riempirsi in brevissimo periodo.

Come difendersi?

In primo luogo, occorre evitare di rispondere alle mail in parola. NON inviate pertanto alcuna richiesta di cancellazione che, come detto, finirebbe per aggravare le conseguenze dell’attacco.

In secondo luogo, occorre impostare un “filtro” nel proprio account di posta (meglio se fatto direttamente dalla webmail). Tale filtro va impostato in base ad una costante di questi messaggi, vale a dire l’oggetto, che riporta sempre al suo interno le parole [Lista Avvocati].

Di seguito ho illustrato come si può procedere a questa impostazione su due provider di posta abbastanza comuni: GMAIL ed Aruba.

GMAIL

Aprire GMAIL e cliccare sulla rotellina dentata in alto a destra dello schermo

GMAIL1

Dal menu a tendina, selezionare “Impostazioni”

GMAIL2

Selezionare quindi nel menu “Filtri e indirizzi bloccati”

GMAIL3

Nella maschera successiva, nel campo oggetto, scrivere: “[Lista Avvocati]” e quindi cliccare su “Crea Filtro”

GMAIL4

Nella schermata successiva, cliccare su  “elimina”, quindi selezionare con una spunta la casella “applica il filtro a … conversazioni corrispondenti” ed infine  cliccare su “crea filtro

GMAIL5

ARUBA

Aprire la propria webmail e cliccare su opzioni

Opzioni

Cliccre su “regole messaggi”

regole

Cliccare su “nuovo filtro”

filtro+

Dopo la casella “Se”, nel menu a discesa selezionare “Oggetto” e la voce successiva “contiene”

Oggetto

Nel campo successivo scrivere [Lista Avvocati]

e selezionare l’azione “cestino”

Cestino