D: Buongiorno, ho letto il precedente post del 09/05/2015 per l’iscrizione a ruolo ex art 612 cpc (esecuzione obbligo di fare)
Il tribunale di Sassari insiste nel richiedere il deposito telematico nelle esecuzioni ma il redattore EasyPCT non prevede negli atti introduttivi questa tipologia.

R: La Cancelleria del Tribunale di Sassari ha ragione nel senso che è ora “possibile” il deposito telematico (non “obbligatorio”): gli schemi xsd del SIECIC riportano ora anche il tipo atto corrispondente all’esecuzione degli obblighi di fare, che sono stati inclusi quindi nell’ultima versione (1.4.1 di SLpct).

Che non sia obbligatorio il deposito telematico del ricorso ex art. 612 cpc discende dalla considerazione che nelle esecuzioni per  obbligo di fare o non fare l’esecuzione “inizia” con il ricorso stesso, laddove il comma 2 dell’art. 16 bis prevede che “Nei processi esecutivi di cui al libro III del codice di procedura civile la disposizione di cui al comma 1 si applica successivamente al deposito dell’atto con cui inizia l’esecuzione” e l’obbligatorietà dei depositi è prevista per le sole espropriazioni.

Puoi pertanto usare questo redattore, che scarichi da questa pagina in versione aggiornata per Windos, Mac e Linux. Procederai poi a selezionare il registro delle esecuzioni mobiliari ed a selezionare il tipo atto come da immagini che seguono:

612.1 612.-2

Advertisements