D:  Devo notificare un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo a due debitori in solido. Ho erroneamente richiesto in tribunale l’originale esecutivo ed una sola copia conforme di esso. Posso scannerizzare la copia del titolo esecutivo in mio possesso ed attestarne la conformità? Oppure è necessario richiedere un’altra copia conforme in cancelleria ovvero la conformità agli ufficiali giudiziari pagando i relativi diritti? Ringrazio per la cortese attenzione e per il prezioso aiuto che quotidianamente fornite.

R: Premesso che, ai fini della notifica ex art. 3 bis L. 53/94 avresti potuto chiedere solo la copia esecutiva del d.i. (da cui estrarre poi la copia informatica), Ti ricordo che dal 21/8/2015 non è prudente procedere alla notificazione via p.e.c. di “copie informatiche” (siano esse riferite ad originali o copie conformi analogiche che a copie informatiche), stante il nuovo art. 16 undecies introdotto dal DL 83/2015 conv. in L. 132/2015 art. 19: a tal proposito, Ti suggerisco di dare uno sguardo a questo articolo del 24/8 scorso.

Prudenzialmente procederei alla notifica via UNEP: l’ulteriore copia per la notifica potrà essere autenticata dallo stesso Ufficiale Giudiziario ai sensi dell’art. 111 del DECRETO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 dicembre 1959, n. 1229 (Ordinamento degli ufficiali giudiziari e degli aiutanti ufficiali giudiziari )

Advertisements