D: Ho commesso un errore e volevo chiedere un aiuto sul come rimediare.
Ho iscritto telematicamente con easypct un pignoramento presso terzi.
Alla voce contributo unificato ho riportato l’importo e il file con la copia in pdf del contributo e della marca, ma non ho compilato per distrazione la voce “estremi pagamento” ove andavano inseriti i codici e le date dei bolli. Purtroppo il programma non mi ha segnalato l’omissione, mi ha dato l’ok e l’ho mandato, ricevendo subito dopo anche la terza pec.
Volevo chiedere se secondo Voi mi conviene andare in cancelleria a dirlo, o se è meglio riscrivere di nuovo il tutto telematicamente, sperando però di non ingenerare confusione poi tra i due invii.

R: Gli estremi della marca non costituiscono “campo obbligatorio” e per tale ragione il redattore non Ti ha segnalato l’errore, così come la busta ha generato esito positivo ai controlli automatici.

Sul piano pratico, la cosa costringerà il Cancelliere a più accurati controlli del Tuo deposito e implicherà la richiesta di esibizione e deposito per l’annullamento delle marche cartacee.