D: Buongiorno
vorrei sapere se il termine per l’iscrizione a ruolo del pignoramento presso terzi soggiace o meno alla sospensione feriale dei termini.

R: Per l’art. 3 L. 7 ottobre 1969, n. 742 “ In materia civile, l’articolo 1 non si applica alle cause ed ai procedimenti indicati nell’articolo 92 dell’ordinamento giudiziario 30 gennaio 1941, n. 12, nonche’ alle controversie previste dagli articoli 429 e 459 del codice di procedura civile”.

Poiché non l’art. 92 dell’Ordinamento Giudiziario (“Durante il periodo feriale dei magistrati le corti di appello ed i tribunali trattano le cause civili relative ad alimenti, alla materia corporativa, ai procedimenti cautelari, di sfratto e di opposizione all’esecuzione, nonché quelle relative alla dichiarazione ed alla revoca dei fallimenti, ed in genere quelle rispetto alle quali la ritardata trattazione potrebbe produrre grave pregiudizio alle parti. In quest’ultimo caso, la dichiarazione di urgenza è fatta dal presidente in calce alla citazione o al ricorso, con decreto non impugnabile, e per le cause già iniziate, con provvedimento del giudice istruttore o del collegio, egualmente non impugnabile“) non è stato novellato, la sospensione si applica anche alle iscrizioni a ruolo dei pignoramenti.

Advertisements