D: ho provveduto a notificare a mezzo pec un atto di citazione per opposizione a decreto ingiuntivo emesso da un giudice di pace (di distretto di Corte d’Appello diverso da quello di mia appartenenza).
Ora, come devo procedere a comunicare alla cancelleria l’avvenuta opposizione ai sensi dell’art.645 ?
Davanti al tribunale, infatti, si procede mediante la creazione di una busta telematica…

R: Devi operare esattamente come prevede l’art. 9 L. 53/94: “…il notificante provvede, contestualmente alla notifica, a depositare copia dell’atto notificato presso il cancelliere del giudice che ha pronunciato il provvedimento“.

Poiché il GdP non è abilitato ai depositi telematici, il deposito sarà ovviamente cartaceo ed adopererai copia dell’atto notificato ai sensi dell’art. 9 comma 1 bis (“Qualora non si possa procedere al deposito con modalita’ telematiche dell’atto notificato a norma dell’articolo 3-bis, l’avvocato estrae copia su supporto analogico del messaggio di posta elettronica certificata, dei suoi allegati e della ricevuta di accettazione e di avvenuta consegna e ne attesta la conformita’ ai documenti informatici da cui sono tratte ai sensi dell’articolo 23, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82“)

Advertisements