Thunderbird è un client di posta elettronica (programma che consente di gestire la composizione e l’organizzazione di e-mail da parte dell’utente del servizio nonché la ricezione e la trasmissione da e verso un server di posta -wikipedia-) opensource e multipiattaforma. Si tratta dunque di una valida alternativa alle varie soluzioni commerciali quali MS Outlook, Windows Mail, Mail per Mac etc.
Il vero valore aggiunto di Thunderbird rispetto ai succedanei sono però i plugin, ovvero delle aggiunte al software stesso, che permettono di eseguire operazioni specifiche ampliandone immensamente le funzionalità, questo proprio grazie al fatto che Thunderbird, essendo opensource, dà la possibilità a chiunque di avere a disposizione il codice per modificarlo secondo le proprie necessità. 
Esempi di plugin più noti ed utili, soprattutto per la professione forense, sono ThunderPec, ImportExportTools, Lightning etc.
Non si si tratta però di software autonomi, ovvero essi funzionano solo all’interno, per così dire, di Thunderbird, un po’ come fossero degli optional, però fortunatamente gratuiti.
Di alcuni di essi abbiamo già parlato, di altri lo faremo a breve. Quello che interessa in questa sede è però chiarire la modalità di installazione dei plugin stessi, in quanto non si tratta di una normale operazione effettuabile con un doppio click del file scaricato.

Andiamo dunque a vedere come procedere:
Come detto è necessario aver preventivamente installato Thunderbird, non è necessario invece averlo già configurato con il proprio account di posta (ad esempio Thunderpec vi aiuta anche nella configurazione dell’account PEC). 
Per prima cosa dovremo scaricare il file di installazione andando su https://addons.mozilla.org/it/thunderbird/ cercandolo tramite l’apposito motore di ricerca in alto a dx, per poi salvarlo nell’hard disk del computer. I file di installazione hanno l’estensione .xpi. Avvieremo dunque Thunderbird e poi sulla scheda delle impostazioni in alto a dx selezioneremo “COMPONENTI AGGIUNTIVI”

instplugin_01

Successivamente fare click sull’ingranaggio e selezionare la voce “ISTALLA COMPONENTI AGGIUNTIVI DA FILE”

instplugin_02

Spostarsi nella cartella in cui precedentemente abbiamo salvato i file scaricati, ovvero il file .xpi, selezionarlo e spingere Apri

instplugin_03

Nella maschera successiva spingere installa adesso

instplugin_04

Eseguita l’installazione sarà necessario riavviare Thunderbird per attivare il plugin scelto.

A breve seguiranno ulteriori articoli di approfondirmento riguardo i plugin più interessanti ed utili.

Un particolare ringraziamento a Lorenzo “De Lollis” Pescatore