D: Salve a tutti,
ho provveduto ad iscrivere a ruolo telematicamente tra gli altri, anche 2 d.i. al Tribunale di Napoli, uno a Torre Annunziata ed uno a Napoli Nord.
Per questi ultimi, essendo passato un po di tempo senza che mi fossero stati comunicati Rg. Sez. e Giudice, ho verificato attraverso una ricerca con i nominativi cosa fosse accaduto, e, con sorpresa e rammarico, ho appreso che erano stati tutti e 4 emessi.
Oggi sono fuori termine per la notifica.
Esiste una normativa che prevede un obbligo per le cancellerie di provvedere quantomeno alla comunicazione dei dati essenziali dopo la regolare effettuazione dell’iscrizione a ruolo telematica, al fine di consentirci di seguire l’emissione dei provvedimenti richiesti?
Ringrazio anticipatamente

R: Ai sensi degli artt. 135 e 136 del c.p.c., al Cancelliere compete il dovere di comunicazione dei decreti nei soli casi in cui la comunicazione stessa sia disposta dal Giudice ovvero sia espressamente prevista dalla legge (per esempio, il decreto di fissazione dell’udienza in appello – lavoro). Non esiste alcuna norma che prescriva che l’emissione del d.i. sia soggetta ad obbligo di comunicazione: è necessario pertanto che l’Avvocato provveda al controllo dell’emissione dei decreti, accedendo da remoto ai registri informatici del Tribunale.

Aggiungo, tra l’altro, che il numero di ruolo dei decreti viene di fatto comunicato quando viene trasmessa dal Cancelliere la c.d. “quarta pec”. Nell’allegato, infatti, trovi un file chiamato EsitoAtto.xml all’interno del quale è annotato l’anzidetto dato:

esito atto

Advertisements