D: Buongiorno,
avrei da porle un quesito banale, ma che nella pratica non ho avuto riscontro positivo.
Per pura curiosità, ho provato a chiedere/scaricare, dopo autenticazione, accesso al portale dei servizi telematici e al relativo fascicolo come parte costituita, nella forma sia del duplicato informatico quanto della copia informatico un mio atto processuale.
Ho così proceduto:
1) individuato l’atto in fondo a destra della schermata, ho spuntato l’atto medesimo come per selezionarlo,
2) ho cliccato sul segno più (+) dell’atto e selezionato la voce duplicato ( in secondo momento anche la voce copia informatica),
3) ho visto che prima del tasto invio mi chiedeva se volessi come copia esecutiva o impugnazione nonché la compilazione di altri campi.
Ciò detto le chiedo:
per avere il duplicato o la copia in remoto il punto 3 deve essere saltato?
Quale è la giusta procedura per avere il duplicato o la copia informatica.
potrebbe indicare con schermate la procedura esatta?
Grazie anticipatamente.

R: La funzione cui fai riferimento al punto 3) in realtà non è attiva. Per l’estrazione della copia o del duplicato, dopo aver selezionato l’opzione con l’apposita casella che compare dopo aver cliccato sul segno “+” accanto al nome file, bisogna in realtà semplicemente cliccare sul nome del file e si avvierà il download di quanto desiderato.

Annunci