D:  Salve! Il deposito dell’istanza ex art. 492 bs cpc per la ricerca dei beni del debitore, benché rientri nelle esecuzioni, NON è telematico, giusto?
In rete trovo riferimenti al SICID ed in particolare alla volontaria giurisdizione (dirigenza amministrativa del Tribunale di Monza comunicazione 17.12.2014), d’altro canto non rinvengo alcun riferimento su SLPCT – registro esecuzioni – che consentirebbe di effettuare il deposito telematico…
Grazie sempre per il Vs. preziosissimo sito e ancor più prezioso aiuto!

R: Alla luce dell’art. 16 bis, comma 2, DL 179/2012, nelle procedure esecutive l’obbligo di deposito telematico si ha a partire dall’iscrizione a ruolo del pignoramento. L’istanza ex art. 492 bis c.p.c., nel concreto, costituisce un introduttivo anteriore all’esecuzione, per cui riterrei senz’altro che vada depositato cartaceamente.