D: Buonasera. Devo notificare citazione in appello e procura alle liti. Ho due domande. 1) Nella relata di notifica non metterei nessuna dichiarazione in merito al “procedimento nel cui ambito è effettuata la notifica”, posto che devo ancora iscrivere a ruolo l’appello. Preciserei solo i riferimenti alla sentenza appellata e al giudizio di primo grado. 2) nella dichiarazione di conformità mi llimiterei ad attestare la conformità della procura al l’originale cartaceo mentre, se non erro, per la citazione in appello (word convertito in PDF) non è necessaria alcuna attestazione di conformità. Grazie

R: Un sì convinto su entrambi i punti. Quanto all’indicazione del procedimento nel cui ambito è effettuata la notifica, la norma richiede tale indicazione “per le notificazioni effettuate in corso di procedimento”  prevedendo che “deve, inoltre, essere indicato l’ufficio giudiziario, la sezione, il numero e l’anno di ruolo“. Poiché l’atto di appello introduce un nuovo giudizio, mi pare evidente che tale indicazione non occorra. Ma la prudenza non è mai eccessiva, per cui l’indicazione della sentenza appellata e del Giudice a quo troverei il modo di ineserirla.

E’ esatto anche quanto affermi in relazione al punto 2). Per l’art. 19 bis, quando notifichi una citazione invii di regola un originale informatico (rectius: un duplicato) di un atto da Te predisposto, per cui non occorre attestazione alcuna.