Come segnalatoci dall’Ufficio Innovazione del Tribunale di Napoli,  nei procedimenti di separazione consensuale, si richiede agli Avvocati di depositare, almeno cinque giorni prima della data fissata per la comparizione dei coniugi, una “memoria generica” contenente i patti di separazione. Ferma restando – al momento – la verbalizzazione manuale in udienza, quanto sopra consentirà progressivamente di allegare i patti stessi in formato digitale ai provvedimenti di omologa, sì da poterne estrarne  all’esito copia da remoto mediante accesso a pst.giustizia.it.