D: Gentili Colleghi,
vorrei sapere se è valida, ai fini del decorso del termine breve per appellare una sentenza, la notifica a mezzo pec di una sentenza relativa ad un fascicolo solo informatizzato (e non del pct) costituita dalla semplice scansione della sentenza in formato cartaceo depositata in cancelleria dal Giudice, e quindi non di un file digitale, cioè neppure firmata digitalmente dal giudice.
secondo il collega notificatore il solo fatto che sia stata caricata sul polisweb dalla cancelleria legittimerebbe tale procedura ai fini del decorso del termine breve.
secondo me, però tale notifica non è valida in quanto il file notificatomi è una semplice scansione della sentenza cartacea redatta dal giudice senza firma digitale.
grazie in anticipo per la risposta.
cordialità

R: Ai sensi dell’articolo 16-bis, comma 9 bis, introdotto dall’art. 52  DL 90/2014 “Le copie informatiche, anche per immagine, di atti processuali di parte e degli ausiliari del giudice nonché dei provvedimenti di quest’ultimo, presenti nei fascicoli informatici dei procedimenti indicati nel presente articolo, equivalgono all’originale anche se prive della firma digitale del cancelliere“.

Ergo: la copia è correttamente estratta ed utilizzabile, anche ai fini della notifica ex art. 285 cpc, ancorché sia stata scansionata dalla Cancelleria e risulti priva della firma digitale del Giudice e/o del Cancelliere.

Annunci