Soprattutto per i possessori di Mac, può succedere che a forza di immettere le librerie per la firma in Slpct, si crei una lunga lista di “prove” che rendono difficoltoso individuare quella corretta. Per cancellare l’inutile lista, è sufficiente editare il file slpct.ini. Si può trovare in Windows nella cartella “documenti utente”\Slpct. In Mac è situata nella cartelle utente/Slpct o user/Slpct. Fatto ciò bisogna modificare detto file slpct.ini e rimuovere tutte le stringhe che iniziano con last-PKCS11-file-nameX dove X è un numero. Non è comunque possibile cancellare i percorsi di default. Le immagini sono prese da Windows, ma per Mac è circa lo stesso.
lib02

lib01