D: Salve, volevo chiedere, ho inviato, ben due volte, un ricorso per decreto ingiuntivo, ma entrambe le volte mi è arrivato a mezzo PEC un avviso di mancata consegna in quanto l’atto non era stato consegnato nelle 24 ore precedenti. Cosa significa? Dipende da un mio errore o da altro?

R: Non si tratta di un Tuo errore, ma dell’impossibilità di recapitare il messaggio pec relativo alla notifica. Qualora infatti  il gestore del mittente non abbia ricevuto dal gestore del destinatario, nelle dodici ore successive all’inoltro del messaggio, la ricevuta di presa in carico (ricevuta di presa in carico che resta una comunicazione “interna” tra i due gestori) o di avvenuta consegna del messaggio inviato, comunica al mittente che il gestore del destinatario potrebbe non essere in grado di effettuare la consegna del messaggio. Tale comunicazione è effettuata mediante un avviso di mancata consegna per superamento dei tempi massimi. Qualora, entro ulteriori dodici ore, il gestore del mittente non abbia ricevuto la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio inviato, inoltra al mittente un ulteriore avviso relativo alla mancata consegna del messaggio entro le 24 e non prima delle 22 ore successive all’invio.

Purtroppo, nel Tuo caso, la notifica non è andata quindi a buon fine. Trattandosi di un d.i., opterei a questo punto per la notifica “tradizionale” a mezzo UNEP.

Annunci