Ci è appena giunta notizia dell’emissione del  decreto ex art. 35 DM 44/2011 per la Corte d’Appello di Napoli, scaricabile da qui: Decreto art. 35 Corte Appello NAPOLI

Con esso, a far data dal 12/1/2015, viene attribuito “valore legale” ai depositi telematici delle parti e dei Professionisti ausiliari del Giudice.

La generica indicazione degli “atti di parte e dei Professionisti incaricati dal Giudice…” – adoperata in luogo della consueta indicazione specifica degli atti autorizzati (es. comparse conclusionali e memorie ex art. 190 etc.) lascia aperto il dubbio se siano stati autorizzati i soli atti c.d. “endoprocessuali” ex art 16 bis DL 179/2012 ovvero anche i c.d. “introduttivi”.

Annunci