D: salve. mi si dice che ai sensi dell’ultima frase dell’art. 16 bis DL 90.14 (circa i provvedimenti giudiziali che autorizzano il prelievo di somme di denaro) non potrei scaricare dal fascicolo telematico di un pignoramento presso terzi l’ordinanza di assegnazione, autenticarla e notificarla via pec al terzo. io riterrei invece di poter procedere. la vostra opinione? Grazie

R: Come da Te correttamente rilevato, l’ultima parte dell’art. 52 DL 90/2014, che ha introdotto il comma 9 bis all’art. 16 bis DL 179/2012, dice che “Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano agli atti processuali che contengono provvedimenti giudiziali che autorizzano il prelievo di somme di denaro vincolate all’ordine del giudice“: a me pare che in questa categoria di provvedimenti rientri esattamente l’ordinanza di assegnazione prevista dall’art. 553 cod. proc. civ., che chiude definitivamente il processo esecutivo, attesa la sua natura e funzione di rimuovere il vincolo imposto col pignoramento e di disporre che le somme accantonate dal terzo siano versate al creditore.

Dovrai quindi chiedere la tradizionale copia cartacea, scansionarla, autenticarla nel corpo della relata di notifica e notificarla via p.e.c. al terzo;  oppure chiedere due copie e notificarle allo stesso terzo a mezzo U.G. o posta ex L. 53/94.

Annunci