D: Buongiorno,   volevo segnalare un’anomalia.
Nonostante  al seguente link
http://pst.giustizia.it/PST/it/pst_2_4.wp?actionPath=/ExtStr2/do/ufficiepda/uffici/ricerca/viewUfficio.action&currentFrame=8&codiceUfficio=0630830098&distretto=20&localita=Torre%20Annunziata&tipoUfficio=OR
il Tribunale di Torre Annunziata non risulti abilitato a riceve depositi telematici relativi a  *procedimenti ordinari*,  la cancelleria telefonicamente, mi ha invece confermato di essere abilitata a ricevere e gestire tali depositi.
Ho pertanto effettuato il deposito di una memoria ex art. 183 VI comma c.p.c. I termine relativo ad un procedimento iscritto a ruolo il 14/02 u.s. e sono in attesa della quarta mail di avvenuta pubblicazione.
Il deposito così effettuato comporta qualche rischio ?

R: Non c’è alcuna anomalia. Il decreto ex art. 35 del Tribunale di Torre Annunziata, pubblicato su pst.giustizia.it, risale al 2012 e riguardava le sole comunicazioni telematiche.  Dopo il 30 giugno 2014, tutti i Tribunali d’Italia sono abilitati a ricevere ALMENO gli atti previsti dall’art 16 bis DL 179/2012, mentre i Tribunali che avevano già in precedenza ricevuto l’abilitazione più ampia con decreto ad hoc, mantengono tale più ampia abilitazione.

Il Tuo deposito, quindi, dovrebbe essere al sicuro (sempre che Tu abbia ricevuto la terza mail di regolare esito dei controlli automatici).