D: buonasera, per la notifica via pec , c’è differenza , ai fini delle dichiarazione e/o diciture (nella relata o nell’asseverazione), se:
1) estrapolo il doc. (sentenza) da polis copio il file sul desktop, e poi lo firmo;
2) o se estrapolo il doc da polis, lo stampo, poi lo scannerizzo e poi ancora lo firmo?
inoltre nell’esempio di relata non vedo alcun riferimento al novellato art.18, in particolare al comma 4, . è perchè è inserito nelle succ. modifiche della 53/94?   Grazie

R: C’è differenza, eccome!

Nel caso 1) si tratta di “attestare” ex art, 3 bis L. 53/94 la , “la conformita’ all’originale” della  “copia informatica dell’atto formato su supporto analogico” vale a dire che ho il documento cartaceo e lo trasformo in digitale e devo attestare che il secondo è conforme al primo.

Nel caso 2) l’attestazione ha un contenuto diverso: essa riguarda  infatti “la conformità delle copie estratte ai corrispondenti atti contenuti nel fascicolo informatico“: vale a dire che NON ho alcun documento cartaceo, ma attesto di aver estratto l’atto (o il provvedimento) dai Registri informatici dell’Ufficio giudiziario (“da digitale a digitale” ovvero da “digitale ad analogico”, se intendo procedere alla notifica via UNEP).

Nelle relate non è inserito alcun richiamo all’art. 18 comma 4 DM 44/2011 perché a sua volta esso richiama l’art. 3 bis L. 53/94 e l’art. 22 CAD: sarebbe pertanto un richiamo ridondante.

Annunci