D: il mio quesito attiene la procedura di iscrizione a ruolo dei pignoramenti c/o terzi operativa a Roma. Ho redatto, sottoscritto digitalmente e inviato tutta la documentazione necessaria (nota iscrizione, copia pignoramento, contributo unificato etc…) a mezzo PEC e ho immediatamente ricevuto 3 e-mail: attraverso la terza, mi è stato segnalato l’esito positivo dei controlli automatici [testualmente: “Codice esito: 1. Descrizione esito: — Controlli terminati con successo. Busta in attesa di accettazione”].
Il mio problema è che nei prossimi giorni scadrà il termine di efficacia del pignoramento (positivo), e non ho ancora ricevuto al quarta e-mail. Mi chiedo, pertanto, se ed eventualmente come procedere alla materiale consegna degli originali nei termini di legge, anche perché, con ogni probabilità, riceverò la quarta e-mail dopo il termine di scadenza del pignoramento, e nel caso in cui vi fossero problemi sarebbe vanificato ogni mio sforzo e dovrei iniziare tutto (precetto, pignoramento etc.) da capo.
Grazie e buonasera.

R: Mi sono documentato… sulla mia pelle ed effettivamente a Roma è invalsa questa prassi  introdotta  – parrebbe – in assenza di un protocollo concordato ma per iniziativa di un solerte Funzionario di Cancelleria che avrebbe affisso l’avviso  riprodotto qui sotto.

Ciò detto, non Ti resta che recarTi allo sportello con la terza ricevuta stampata ed insistere affinché si ricevano il deposito cartaceo. Da notizie dell’ultim’ora, l’annotazione nei registri telematici viene differita ad un momento successivo.

Detto tra noi, non è un bel modo di gestire questioni così delicate!

Avviso_PPT_ROMA