D: devo depositare un ricorso per D.I. e il ricorrente è una società extracee.
Il redattore mi da errore nel riconoscimento della partita iva (in quanto estera)  e non crea la busta .
Come dovrei procedere?

R: Abbiamo già risposto qui alla Tua domanda. ma preferiamo  ripetere la risposta perché quella da noi inizialmente data è stata fatta oggetto di aggiornamento a seguito della risposta ufficiale ricevuta dal DGSIA e del positivo esperimento effettuato dal Collega Avv. Giovanni Citro.

Interpellato infatti sul punto DGSIA sul tema, abbiamo ottenuto la seguente risposta: “Buongiorno, al momento non è possibile inserire un codice fiscale straniero; per cui in tale caso non inserisca alcun valore. Comunque, evolveremo i sistemi affinché sia prevista anche questa fattispecie”-

Alla luce di ciò, quindi, è possibile alternativamente:

a) lasciare in bianco il campo (se il redattore lo consente) oppure

b) inserire una serie di undici 0 (zeri) e forzare il salvataggio col redattore.

Come accennato, il Collega Citro  ha adoperato con successo l’espediente sub b).