I depositi telematici e le notifiche via posta certificata implicano, nel quotidiano dell’Avvocato, il compimento di attività nuove ed in linea di massima inedite per la professione forense, spesso articolate, alle quali nessuno (o quasi) ancora si è abituato.

Tutti vorremmo compiere  quegli atti in maniera ordinata e consequenziale, senza dover continuamente avere il timore di aver dimenticato qualcosa: il che non accade quando le attività diventano routinarie. 

L’amico e Collega Francesco Tregnaghi (foro di Verona), valente informatico oltre che ottimo Avvocato, ha predisposto sul suo sito personale una pagina con una Check List delle cose da fare, in sequenza, per essere certi di aver eseguito tutto quanto necessario ai fini del corretto utilizzo del prezioso strumento che l’art. 3 bis L. 53/1994 ci mette a disposizione.

Un vivo grazie al Collega Tregnaghi.

Clicca qui per raggiungere la pagina con il To-Do della notifica via p.e.c.

Annunci