D: Buongiorno, anzitutto grazie per il servizio che fate.
Ho provato a cercare la risposta prima di scrivervi ma non l’ho trovata, o solo in parte. Abbiamo notificato un decreto ingiuntivo telematico non provv. esecutivo tramite UNEP, attestando la conformità del ricorso, procura e d.i.
La notifica alla società non è andata a buon fine perciò vorremmo fare la notifica tramite PEC. Mi pare di aver capito che sia possibile, giusto?
Mi chiedo però se il ricorso che notifico tramite PEC deve essere la scansione di quello notificato, con “relata negativa”, poi relata di notifica in pdf nativo e procura scansionata (tutto firmato digitalmente?), o devo estrarre nuovamente quello depositato telematicamente e non menzionare la notifica tramite UNEP?
E comunque come dovrei fare l’attestazione di conformità nel primo caso?
Vi ringrazio sin da ora

R: Puoi senz’altro notificare via pec. Non é necessario allegare la relata negativa e men che meno adoperare il documento utilizzato per il precedente tentativo di notifica a mezzo ufficiale Giudiziario. Procedi invece ad estrarre nuova copia dai registri informatici del Tribunale : l’autenticazione va in questo caso apposta nel corpo della relata richiamando congiuntamente l’art. 3 bis L. 53/94 e l’art. 16 bis comma 9 bis DL 179/12.
Nella sezione “modelli ed esempi” di questo sito trovi la relata con questa opzione di autentica.

Advertisements