D: premesso che il mio sistema operativo è Windows 7 Premium, che dispongo della Business-Key della Lextel e di una PEC fornitami da quest’ultima società, desidero chiedere se posso fare a meno dei Client di Posta tipo Outlook o Thunderbird, e quindi se, una volta ottenuta la busta per l’iscrizione a ruolo di un ricorso per D.I. con un redattore (tipo SPLCT) e salvata per esempio sul Desktop, posso procedere all’invio della stessa direttamente tramite la PEC allegandola al messaggio da inviare alla PEC del Tribunale competente. Desidero anche sapere se è possibile inviare la busta anche nel pomeriggio.

R: Puoi tranquillamente adoperare SLpct anche senza alcun client di posta (Thunderbird, Outlook). I client rendono semplicemente più comodi i depositi telematici perché, al termine del procedimento di creazione della busta di SLpct il tasto “invia deposito” apre automaticamente il client di posta e predispone il messaggio con l’indirizzo pec corretto del tribunale e con il campo oggetto correttamente compilato. 

Se invece vuoi usare la webmail (Internet Explorer, Chrome o Firefox), anziché “invia deposito” di SLpct, dovrai usare “Salva busta in” mettendo “Atto.enc” sull’hard disk (anche sul desktop) o su un dispositivo rimovibile. Fatto ciò accederai via web alla PEC (quella presente nel REGINDE) creando un nuovo messaggio di posta certificata da inviare all’indirizzo pec del Tribunale destinatario. Ricorda però di iscrivere, nel capo “oggetto” della pec, prima d’ogni altra cosa, la parola DEPOSITO (tutta in maiuscolo) seguita da uno spazio e da testo libero (per es. i tuoi riferimenti della pratica).

Quanto all’orario, grazie al DL 90/2014, il deposito s’intende effettuato in giornata se effettuato entro le ore 23:59:59.

Advertisements