D:  Questione relativa alla feriale. Ho depositato un ATP (696 bis cpc) e mi sono fatto rilasciare un timbro sulla copia del ricorso in ossequio all’art. 4 del Protocollo. Ho quindi fatto la mia istanza generica e allegato la scansione. Dopo 3 ricevute la IV non è pervenuta. Per esperienza so che decorsi 4-5 gg è da considerarsi persa. Io però sono pur senpre in possesso di una copia TIMBRATA del ricorso. Notificando a mezzo pec posso dunque scannerizzarla da qui ed unirla al decreto di fissazione di udienza che verrà emesso (procedendo cioè allo stesso modo di come facevamo ante DL 96 per sentenze o decreti  cartacei). Credi si possa fare?

R:  Nonostante siano trascorsi 4 giorni, il tuo deposito non è “perso”; non scade! Puoi pertanto sollecitarne l’accettazione.

 

L’art. 4 del Protocollo è di per sé già una (piccola) forzatura delle norme. Se proprio non Ti va di sollecitare la Cancelleria affinché accetti l’atto immediatamente (a norma del Protocollo avrebbe dovuto farlo il giorno successivo all’invio), devi per forza recarTi lì e chiedere le copie cartacee. La soluzione da Te prospettata non è assolutamente percorribile, dacché – stando all’art. 16 bis, comma 9 bis DL 179/2012 – l’Avvocato che utilizza una copia di un atto ai fini della notificazione ne deve attestare (con efficacia fidefacente) la conformità ai corrispondenti atti estratti dal fascicolo informatico ovvero, ex art. 9, comma 1 bis L. 53/94, all’originale in suo possesso.

Ergo, attesteresti il falso. Fai tu…

Advertisements