D: In caso di deposito di atti endoprocessuali può essere utile (o necessario) terminare l’atto con la dicitura “firmato digitalmente dall’avv. Tizio”. grazie per la disponibilità

R: L’atto processuale “principale” va per forza sottoscritto digitalmente: diversamente non passerebbe i controlli automatici e genererebbe un errore fatale. Del resto nessun redattore (che sia veramente tale) permetterebbe la creazione di una busta contenente un atto principale non firmato. Ciò posto, credo che la dicitura cui fai cenno sia superflua: anzi rischia, a mio parere, di indurre in errore i “diversamente telematici” i quali, in mancanza di essa, potrebbero essere indotti a credere che l’atto non sia sottoscritto.

Annunci