D: Per quanto riguarda il contributo unificato come si procede? Ne faccio scansione e poi porto l’originale in cancelleria?

R: il contributo unificato può essere versato (e documentato) in varie modalità: 1) con un F23 o con bollettino postale (ed in tal caso allegherai alla busta la relativa scansione); 2) con un pagamento telematico, eseguito sul Portale pst.giustizia.it attraverso l’apposita funzione in modalità autenticata (ed in tal caso allegherai la ricevuta telematica denominata “RTxxxxxxxx.xml.p7m” – dove xxxx.. è il seriale del versamento riprodotto anche nel nome file – senza alcuna ulteriore indicazione in DatiAtto.xml, oppure il corrispondente omonimo PDF generato dal sistema), oppure 3) infine, con le marche “Lottomatica” che avrai scansionato e che allegherai alla busta, indicando i seriali in DatiAtto.xml.
Tieni presente che tale ultima modalità é ancora tollerata, ma si sta valutando di “deprecarla” in ambito pct dal momento che, divenuti esclusivamente digitali i fascicoli monitori, le Cancellerie hanno difficoltà a gestire il ritiro e la conservazione delle marche usate dagli Avvocati… non sapendo più dove attaccarle!