D: In ordine alla possibilità di autenticare le copie estratte dal nostro fascicolo elettronico mi chiedo:
1) dobbiamo inserire una qualche “formula” del tipo ” si certifica che il presente atto è conforme a quello da me estratto dal fascicolo elettronico etc…”?
2) in caso di notifica a mezzo pec del D.I. dobbiamo “unire” il ricorso al decreto oppure si devono notificare come atti separati?

R: Rispondo prima alla domanda n. 2 per ragioni pratiche: il modello (o esempio) di autentica puoi trovarlo a questo indirizzo web
https://avvocatotelematico.wordpress.com/modelli-ed-esempi/modello-di-attestazione-di-conformita-per-atti-e-provvedimenti-scaricati-da-pst-giustizia-it/ .

Quanto al primo quesito, faccio osservare che anche il Cancelliere unisce assieme due atti (ricorso e procura) ed un provvedimento (il decreto ingiuntivo) ai fini del rilascio delle copie: ritengo pertanto che altrettanto possa fare l’Avvocato in sede di attestazione di conformità, salvo qualche adattamento lessicale del testo dell’attestazione sopra richiamato. Si potrà scrivere, nel caso da te prospettato: “…è copia analogica dei corrispondenti atti e provvedimento in formato digitale estratti dal fascicolo informatico n. _

Annunci