D: E’ ammesso il deposito telematico delle memorie integrative, e la relativa documentazione, per un procedimento di divorzio?
Essendo un atto endoprocessuale dovrebbe essere permesso ma nel vademecum si parla solo di note 183, 190 e 429 cpc (oltre al D.I.).

R: Il decreto rilasciato dal Ministero per il Tribunale di Napoli , che trovi di seguito riprodotto, parla anche di “memorie autorizzate dal Giudice“. In tale novero farei rientrare anche le memorie integrative, per le quali il Presidente del Tribunale concede appositi termini con l’ordinanza conclusiva della fase urgenteA mio modo di vedere, quindi, si tratta di memorie autorizzate. Salvo scelte di maggiore prudenza, procederei con il deposito telematico.

Immagine

Advertisements