D. Ho intenzione di usare il redattore atti slpct che mi pare davvero semplice e intuitivo nell’uso. Tuttavia vorrei capire se funziona con qualsiasi tipo di lettore di firma digitale e pec. Grazie in anticipo per la risposta.

R: Non esiste nessun tipo di relazione tra la scelta della firma digitale, la p.e.c.  ed il redattore, che sia SLpct o qualunque altro. Puoi per esempio acquistare una firma digitale Aruba, Lextel, Infocert ed usarla con Quadra di Lextel, con SLpct, con Alexpro o con chi ti pare ed adoperare una casella di pec rilasciata da Legalsystem, Aruba o altro.   Diffida di chi Ti propone un prodotto per il pct e cerca di vendertene  anche  un altro   in nome di una presunta compatibilità o incompatibilità. L’unico caso “certificato” di necessario abbinamento con redattore è quello di Consolle Avvocato di Netservice (usato, per esempio, dall’Ordine degli Avvocati di Milano) che richiede la p.e.c. rilasciata da Namirial (ma funziona con qualsiasi firma digitale).